Il Gruppo FCA ritorna nella Top 50 delle aziende più innovative stilata dal BCG

Dopo ben 5 anni di assenza dalla classifica “ The Most Innovative Companies Report” del Boston Consulting Group, FCA torna in lista al numero 46.

Al primo posto c’è Apple, avanzata di due posizioni rispetto al 2019.

Fiat Chrysler Automobiles era già entrata in classifica come Gruppo FIAT occupando la 32ma posizione nel 2014.   

Dal 2005 ad oggi ben 162 aziende sono entrate in classifica, delle quali il 30% ha raggiunto la Top 50 una sola volta, il 57% tre volte e soltanto 8 aziende ne hanno da sempre fatto parte.

Il Report 2020 mostra come sul campione analizzato il fattore innovazione è tra le prime tre priorità manageriali soltanto per i ⅔ delle aziende.

Il ranking si basa su un’indagine condotta dal colosso BCG, società di consulenza, su 2500 dirigenti d’azienda a livello globale; sono stati intervistati tra agosto e dicembre 2019 prima dello scoppio della pandemia .

Le aziende vengono valutate in base a 4 criteri:

Global Mindshare: il numero di voti ricevuti da tutti i dirigenti a livello globale;

Industry Peer Vie: il numero dei voti ricevuti dai dirigenti di un’altra azienda;

Industry Disruption: la capacità di generare valore in un settore di non immediata pertinenza;

Value Creation: il rendimento totale degli azionisti da gennaio 2017 a dicembre 2019.

Gli esperti del Boston Consulting Group incrociando questi dati hanno stilato la classifica delle 50 Aziende più Innovative del 2020.  

Quest’anno c’è un suggerimento ben preciso da parte del BCG all’interno del Report: Quando si tratta di innovazione una volta, non è abbastanza.

E’ il caso di menzionare l’enorme successo della canzone "Macarena del gruppo Los del Rio", dopo il 1996 non sono più entrati in classifica.

Bisogna rendere sistematico il successo innovativo, il BCG si riferisce soprattutto alle startup, il processo di crescita deve essere accompagnato da una visione di insieme.


  • Condividi:

Altri articoli di Redazione TheLiquidJournal

Le prove generali per l’Euro digitale sono in corso, ma sono in pochi a diffondere la notizia

La Bce sta esaminando tutte le variabili, positive e negative, che riguardano l’utilizzo dell’Euro digitale.

L’OCSE presenta lo studio sullo sviluppo della Blockchain nell’ecosistema italiano

Recentemente è stato pubblicato lo studio condotto dall’ OCSE sullo sviluppo della Blockchain nell’ecosistema italiano, comprendendo tutte le implicazioni che questa nuova tecnologia potrà avere