Airbnb ha presentato la sua IPO al SEC per approdare a Wall Street

Dopo aver rimandato la quotazione in borsa a inizio anno, Airbnb ha annunciato di aver presentato i documenti necessari alla SEC equivalente americana della CONSOB.

La startup che in un primo momento ha dovuto tagliare il 25% dei propri dipendenti a causa della pandemia, ha colto un segnale di ripresa negli ultimi mesi decidendo di collaborare con Morgan Stanley e Goldman Sachs Group, i due intermediari bancari che non hanno ancora rilasciato alcuna dichiarazione.

Brian Chesky CEO di Airbnb ha deciso di sbarcare a Wall Street seguendo la linea d’azione tradizionale: presentando un’Offerta Pubblica Iniziale (IPO).

A partire da maggio le richieste per affitti di brevi periodi e pernottamenti hanno raggiunto livelli mai raggiunti, parlando di oltre milione.

Cavalcando l’onda di questo clima favorevole, la startup conta di arrivare alla quotazione in borsa entro la fine del 2020.

Oltre dieci anni fa, precisamente nel 2008 l’anno della sua fondazione, Airbnb si è posta come obiettivo esattamente questa crescita esponenziale, anni di duro lavoro per consolidare la startup di maggior valore odierno.

Nel 2019 i ricavi superavano i 4,8 miliardi di dollari e secondo le stime il CEO possiede già un patrimonio di 3,1 miliardi di dollari.

Airbnb ha colto una tendenza nella sfera turistica che già andava delineandosi dieci anni fa, offrire ai propri clienti un viaggio, non un semplice soggiorno in una camera d’albergo, case ville, lussuosi loft o piccoli rifugi in montagna che possano garantire ai turisti ogni comfort libertà di movimento e totale privacy.

Il suo impegno sociale è stato ampiamente accolto, supportando di volta in volta sia cause ambientali che sociali divenendo un must tra i case study dei corsi di marketing e comunicazione.

Airbnb è un esempio di startup di successo che attraverso le best practices è riuscita ad ispirare i viaggiatori nella scelta delle migliori destinazioni con i migliori alloggi, facendoli volare con l’immaginazione fino al luogo selezionato.



  • Condividi:

Altri articoli di Redazione TheLiquidJournal

Come il referendum e le regionali influiranno sul futuro dei leader di maggioranza e opposizione

Il 20 e 21 settembre rappresenteranno un vero spartiacque politico in stile election day, un tour elettorale che cambierà le sorti della politica.

Incontro a 4 sul Fondo Ue

L’incontro si terrà domani ed è stato definito clou per la trattativa europea.

Must Read

Ultimi articoli di Finanza

Cloud, videochat e servizi digitali sono le chiavi vincenti in Borsa

Da Alphabet a Facebook, da Microsoft a Tesla, le big tech registrano impennate nei conti per effetto del ricorso alla tecnologia per affrontare le necessità quotidiane

Un portafoglio con 900 milioni di euro in bitcoin è stato svuotato

Mentre il prezzo della criptovaluta più famosa torna a crescere, il più famoso tesoretto passa da una cassaforte digitale a un’altra, alimentando le speculazioni

Revolut: La “Spotify delle banche”

Revolut è la startup fintech con la più alta valutazione in Europa, nel 2018 ha raggiunto lo status di unicorno, ovvero società valutata oltre 1 miliardo di dollari.

ICO e Crowdfunding a sostegno di nuove idee

Le Initial Coin Offering solitamente utilizzate dalle startup per evitare di ricorrere ai regolamentati e molto lunghi processi di raccolta fondi richiesti da banche e istituti di credito.