Il Punto degli Stati Generali.

La conferenza stampa tenutasi nel bellissimo giardino di Villa Pamphilj, è l’espressione delle bellezze italiane.

Così il Premier Conte inizia il suo discorso, rispondendo con un’arguta affermazione a coloro che hanno definito le 5 giornate di lavoro degli Stati Generali una passerella.

Giuseppe Conte vuole che l’Italia sia vista in tutta la sua bellezza, se si è possessori di bellezze architettoniche, artistiche e storiche è bene che vengano sfruttate in maniera fiera e resiliente.

Tre i punti chiave attorno a cui si dovrà agire per “rifondare” l’Italia: modernizzazione, inclusività e transizione energetica.

Nel corso dei lavori ci sono stati incontri con più di 150 associazioni rappresentative di ogni settore colpito dalla crisi, una lunga lista di progetti su cui lavorare e sui quali concentrarsi. Durante le 5 giornate Conte ha deciso di incontrare anche privati cittadini e rappresentanti di associazioni studentesche, sia per avere un confronto diretto e mostrare l’apertura del governo italiano nei confronti dei sui cittadini, sia per creare sinergie consistenti che portino alla definizione di soluzioni concrete.

Citando le parole dello scrittore Alessandro Baricco, Conte dice- La lotta al Corona virus, ci ha insegnato ad aprire la nostra mente all’impossibile e all’impensabile.

E’ così che possibile cambiare lo status quo, agendo sul cambio di mentalità, su una flessibilità maggiore.

Un elenco lungo che si teme non verrà attuato, ma anche a questo il Premier da una data limite: 10 giorni per la stesura della bozza per il Decreto Semplificazioni.

Per quanto riguarda l’abbassamento dell’Iva, è un punto sul quale bisogna ancora lavorare, considerando tutte le connessioni, trattandosi di una misura estremamente costosa.

Per quanto riguarda Autostrade, la decisione verrà comunicata a giorni.

Nello scorso Aprile, il gruppo Benetton, attraverso la holding Atlantia della quale è azionista di maggioranza, ha avanzato al Governo italiano una proposta per evitare la revoca delle concessioni autostradali. Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti sta lavorando ad una trattativa con il Gruppo Benetton per valutare il rischio d’esercizio per la revoca della concessione. Conte, lancia uno spiraglio di speranza dichiarandosi aperto alla valutazione di una nuova proposta da parte del Gruppo.

L’agenda per il futuro dell’Italia è densa di impegni, Conte sottolinea ancora una volta quanto sia importante ridurre il divario digitale esistente nel nostro Paese, e che noi tutti abbiamo toccato con mano durante la didattica a distanza e lo smart working. Bisogna garantire l’infrastruttura che permetterà a tutti di accedere a internet.

Come esempio di “migliore Italia” Conte rimarca la vicinanza all’eroe italiano, simbolo di forza e resilienza, Zanardi che sta affrontando l’ennesima sfida della vita.


  • Condividi:

Altri articoli di Redazione TheLiquidJournal

Dal record di Satispay all’asse Nexi-Sia: il cantiere del fintech italiano è in gran fermento

La finanza innovativa si consolida. Crescono le startup. Sta nascendo un polo internazionale dei pagamenti digitali. E anche operatori come Enel sperimentano

Sugli app store ci sono già i fake-truffa di ChatGpt

Come prevedibile, l’esplosione dell’interesse per i sistemi Ai ha stimolato nuove forme di raggiri digitali: vi spieghiamo a cosa fare attenzione