Un nuovo “Nord” per OnePlus

Pete Lau, CEO di OnePlus fondata nel 2013 era già vicepresidente di Oppo, entrambi di proprietà di BBK Electonics, a soli 24 anni.

La campagna di OnePlus iniziò con lo slogan “Never Settle”, parte dal presupposto che nel mondo dell’industria della telefonia mobile avviene un cambiamento dirompente quasi ogni due anni e usando le parole di Lau: «Tutto può succedere, c’è sempre un nuovo inizio».

OnePlus nasce come prodotto di flagship altamente performante, ora OnePlus Nord segna un nuovo inizio per la compagnia, uno smartphone più economico rispetto ai predecessori ma con lo scopo di generare una user experience più veloce e senza sforzi.


 Pete Lau conferma che il mercato ora è pronto per un prodotto economicamente più accessibile, il brand è amato e si sentono fiduciosi nello sfidare le regole dell’industria attuale.

Il motto è cercare la perfezione dal design del prodotto alla user experience.

Nord sarà il primo prodotto di casa OnePlus ad essere venduto al di sotto dei 500 dollari, costruito con una velocità mai vista fin ora sul mercato.

L’aspetto estetico ricorderà molto il OnePlus7, dotato di doppia fotocamere posteriore inserita in un rettangolo nero, posizionata in alto a sinistra, nella parte anteriore ci sarà un tutto schermo con la selfie camera.

Attualmente si è in disaccordo su quale potrebbe essere l’hardware di equipaggio di OnePlus Nord, ma sicuramente uno Snapdragon 765 di Qualcomm, che consentirà l’uso del 5G.

L’annuncio ufficiale avverrà oggi 1 Luglio tramite Instagram sulla pagina ufficiale con dettagli sul prezzo, e potrà essere prenotato anche in Italia.


  • Condividi:

Altri articoli di Redazione TheLiquidJournal

Su WhatsApp arriveranno le immagini che si autodistruggono

Stando alle rivelazioni del sito specializzato Wabetainfo, l’app sta sviluppando una funzionalità a lungo richiesta dai suoi utenti: le immagini che si autodistruggono allo scadere di un timer.

Aumenta la forza negoziale del Presidente del Consiglio

Mentre il Movimento 5 stelle continua a dividersi sulla governance futura, il Premier Conte rafforza la sua leadership.

“The Italian Way” reshoring ed e-commerce, uno studio di Unicredit

Lo studio di Unicredit che stato presentato a Napoli, mostra che nel 2020 la filiera della Moda italiana subirà delle perdite comprese tra il 20% e il 25%.

Must Read

Ultimi articoli di Innovazione

500 milioni di euro per migrare i Comuni italiani sul cloud

Il ministero della Transizione digitale distribuisce i sostegni del Pnrr per portare sulla “nuvola” i servizi delle amministrazioni locali

Anthropic raccoglie fondi per sfidare OpenAI sull’intelligenza artificiale

La società fondata dai fratelli italoamericani Dario e Daniela Amodei è pronta a competere sempre più con il gruppo di Altman per il ruolo di leader del settore

Ora la moda si converte agli showroom in realtà virtuale

Ferragamo, Versace, Max Mara e altri marchi, anche grazie all’italiana Hyphen, stanno cavalcando la rivoluzione digitale con l’introduzione di processi e tecnologie all’avanguardia

La blockchain autorizzata: il registro condiviso adottato dall’Ospedale di Cipro

L’Ospedale di Cipro in collaborazione con la blockchain VeChain ha sviluppato la blockchain autorizzata E-NewHelthLife, per raccogliere i dati medici dei suoi pazienti relativamente all’emergenza sanitaria Covid-19.