Ecco come controllare che dati usa Facebook

Facebook ha modificato lo strumento con cui gli utenti possono visualizzare, gestire e scaricare i dati condivisi con il social network e i suoi partner. Accedi alle tue informazioni è stato creato nel 2018 per fornire le informazioni sull’utilizzo dei dati degli utenti e con questo aggiornamento Facebook l’ha reso più facile da utilizzare e più trasparente. Un maquillage che cade proprio nei giorni in cui, a causa dell’aggiornamento dei termini di servizio di Whatsapp, l’uso delle informazioni da parte di Menlo Park è sotto i riflettori.

Facebook rinnova la sezione “Accedi alle tue informazioni” (foto: Facebook)


Se prima lo strumento era diviso in due macro categorie, il restyling della sezione ha permesso a Facebook di suddividere i dati dell’utente in 8 categorie. In questo modo sarà più semplice individuare le informazioni raccolte da Facebook a seconda delle attività sul social network, degli amici e follower o delle preferenze che un utente ha impostato.

Inoltre sarà possibile accedere alle informazioni personali, a quelle che Facebook registra in base all’attività sul social network, come la cronologia delle ricerche o la posizione geografica, alle informazioni sulle inserzioni e su app e siti web fuori da Facebook. Infine l’ultima categoria è dedicata alle informazioni tecniche sulle attività di accesso e relative alla sicurezza del proprio account.

Ognuna di queste categorie si suddivide in sottogruppi per consentire all’utente di raggiungere facilmente i dati che sta cercando e scoprire come vengono utilizzati. Il social network ha inserito una funzionalità di ricerca. Per esempio, digitando la parola “posizione” si può accedere ai dati relativi alla cronologia delle posizioni geografiche.

Lo strumento aiuterà anche gli utenti a personalizzare ulteriormente la gestione dei dati. Per interromperne la condivisione si può attivare lo strumento Off-Facebook Activity. L’aggiornamento di Accedi alle tue informazioni è già disponibile per le applicazioni iOS e Android e facilmente raggiungibile dagli utenti dalle impostazioni dell’account.


Fonte: Wired

  • Condividi:

Altri articoli di Redazione TheLiquidJournal

Perché gli streamer transgender sono in rotta con Twitch

Twitch non consente di etichettare i contenuti per identità di genere. Gli streamer trans e non binari hanno escogitato un sistema per individuare più facilmente i contenuti creati dalle community minoritarie, Peer2Peer

La startup Legendary Vish metterà in commercio filetti di salmone vegani stampati in 3D

Legendary Vish la startup di frutti di mare a base vegetale, metterà in commercio filetti di salmone stampati in 3D e a base vegetale per fornire un’alternativa più sana ai sostituti del pesce

Must Read

Ultimi articoli di Trend / Lifestyle

Christopher Nolan: sarà l’innovatore cinematografico americano a riportare gli spettatori nelle sale

Tenet è il film di Nolan che tutti stavano aspettando, dopo il rinvio a tempo indeterminato si pensa che il film non andrà in sala ad agosto come previsto.

Facebook prova a convincere gli utenti Apple a consentire il tracciamento dei dati

La app su iPhone e iPad mostrerà un avviso che spiega i motivi di raccolta delle informazioni personali a scopo pubblicitario dopo la stretta di Cupertino

Novità in arrivo su WhatsApp: codici QR e sticker animati

Nei giorni scorsi l’App di messaggistica più utilizzata al mondo che conta oltre due miliardi di utenti, ha perfezionato ancora il modo attraverso il quale sarà possibile esprimere le proprie emozioni.

La Fashion Week di Milano alla sua prima edizione digitale

La Camera Nazionale della Moda Italiana ha organizzato la prima edizione completamente digitale della Fashion Week di Milano.