Ecco come controllare che dati usa Facebook

Facebook ha modificato lo strumento con cui gli utenti possono visualizzare, gestire e scaricare i dati condivisi con il social network e i suoi partner. Accedi alle tue informazioni è stato creato nel 2018 per fornire le informazioni sull’utilizzo dei dati degli utenti e con questo aggiornamento Facebook l’ha reso più facile da utilizzare e più trasparente. Un maquillage che cade proprio nei giorni in cui, a causa dell’aggiornamento dei termini di servizio di Whatsapp, l’uso delle informazioni da parte di Menlo Park è sotto i riflettori.

Facebook rinnova la sezione “Accedi alle tue informazioni” (foto: Facebook)


Se prima lo strumento era diviso in due macro categorie, il restyling della sezione ha permesso a Facebook di suddividere i dati dell’utente in 8 categorie. In questo modo sarà più semplice individuare le informazioni raccolte da Facebook a seconda delle attività sul social network, degli amici e follower o delle preferenze che un utente ha impostato.

Inoltre sarà possibile accedere alle informazioni personali, a quelle che Facebook registra in base all’attività sul social network, come la cronologia delle ricerche o la posizione geografica, alle informazioni sulle inserzioni e su app e siti web fuori da Facebook. Infine l’ultima categoria è dedicata alle informazioni tecniche sulle attività di accesso e relative alla sicurezza del proprio account.

Ognuna di queste categorie si suddivide in sottogruppi per consentire all’utente di raggiungere facilmente i dati che sta cercando e scoprire come vengono utilizzati. Il social network ha inserito una funzionalità di ricerca. Per esempio, digitando la parola “posizione” si può accedere ai dati relativi alla cronologia delle posizioni geografiche.

Lo strumento aiuterà anche gli utenti a personalizzare ulteriormente la gestione dei dati. Per interromperne la condivisione si può attivare lo strumento Off-Facebook Activity. L’aggiornamento di Accedi alle tue informazioni è già disponibile per le applicazioni iOS e Android e facilmente raggiungibile dagli utenti dalle impostazioni dell’account.


Fonte: Wired

  • Condividi:

Altri articoli di Redazione TheLiquidJournal

Coi Reels, Facebook ha lanciato l’ennesimo guanto di sfida a TikTok

Menlo Park ha scelto di integrare i brevi video di Instagram sulla piattaforma principale, dichiarando apertamente guerra all’app di Bytedance. Ma stavolta l’avversario potrebbe essere più tosto del previsto

Anche Poste Italiane in campo per la cessione del credito relativo alle varie agevolazioni fiscali

l servizio di cessione del credito è disponibile dal 21 Settembre per le imprese per il “Bonus vacanze” e dal 19 ottobre 2020, per imprese e privati, anche per il “Superbonus”.

Arriva un fondo da 200 milioni per startup colpite dall’emergenza Covid-19

Il Fondo rilancio varato da Cassa depositi e prestiti rientra nelle misure per far fluire risorse a sostegno delle imprese innovative del Belpaese

Must Read

Ultimi articoli di Trend / Lifestyle

La Fashion Week di Milano alla sua prima edizione digitale

La Camera Nazionale della Moda Italiana ha organizzato la prima edizione completamente digitale della Fashion Week di Milano.

Tutto quello che sappiamo sugli iPhone 12 (in arrivo il 13 ottobre)

Previsti quattro modelli: standard, Mini, Pro e Pro Max, ecco un riepilogo di quel che si sa finora

Segway: Un mezzo di trasporto destinato al fallimento

Il Segway, mezzo di trasporto individuale che ha fatto la sua prima comparsa sul mercato americano nel 2002, venne massivamente pubblicizzato come mezzo di trasporto rivoluzionario

Dolce & Gabbana alla Digital Fashion Week di Milano

Dolce&Gabbana sarà presente alla Digital Fashion Week di Milano, sfilando il 15 luglio alle 17:30 nei giardini del Campus University dell’Ospedale Humanitas.