La Fashion Week di Milano alla sua prima edizione digitale

   La Camera Nazionale della Moda Italiana ha organizzato la prima edizione completamente digitale della Fashion Week di Milano.

A supporto sono stati presenti il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Il programma si svolgerà dal 14 al 17 Luglio 2020 e sarà una finestra digitale con appuntamenti fruibili 24h/24h, inoltre saranno presenti delle “camere tematiche” che verranno affidate a personaggi definiti visionari sulla scena attuale e capaci di selezionare contenuti di ogni genere, sotto la direzione artistica di Luca Stoppini.

Sarà la prima edizione digitale della Milano Fashion Week, dell’ente moda presieduto da Capasa.

« Digital Fashion Week nasce sia come risposta al distanziamento sociale richiesto dall’emergenza sanitaria, ma anche come risposta dinamica alle difficoltà del presente. Sarà il simbolo di uno strumento utile a sostenere il Made in Italy, oggi, per promuoverlo in passerella appena sarà possibile» dice Capasa.

Saranno protagonisti 37 brand del lusso nelle 4 giornate di eventi online.

Per il supporto alla piattaforma digitale la Camera Nazionale della Moda Italiana si è affidata ad Accenture, società di consulenza leader a livello mondiale che si occupata della progettazione e realizzazione dell’esperienza digitale e di Microsoft per il supporto di expertise nella costituzione del digital hub.

 La CNMI ha inoltre potuto contare su PwC per definire la soluzione architettonica ottimale per la piattaforma digitale.

I temi chiave saranno: innovazione tecnologica, inclusione e diversity.

Giornalisti di spicco ed emergenti dialogheranno nelle camere, attuando una soluzione mista che permetterà di mostrare, a discrezione del gestore, gli showroom sia al pubblico che ai soli addetti ai lavori.


  • Condividi:

Altri articoli di Redazione TheLiquidJournal

Etro sfila alla Milano Fashion Week, è il primo evento dal vivo post Covid, un mezzo per veicolare positività

La famiglia Etro, Veronica e Kean vogliono trasmettere gioia di vivere e colori, per questo decidono di adottare tutte le misure di sicurezza necessarie per poter sfilare dal vivo.

Armani Hotel riapre a Milano

In osservanza di tutte le norme inerenti la cautela per la salute dopo l’emergenza sanitaria, l’Armani Hotel simboleggerà la riapertura dei salotti del lusso italiano.

Smart working, si va avanti: cosa deve fare chi vuole regolarlo

Il dpcm che proroga lo stato di emergenza prolunga il regime semplificato per il lavoro agile. Ma tante aziende si stanno attrezzando per inquadrarlo con un accordo