L’ad di Google avverte: Bard sarà problematico

Il primo passo per risolvere un problema è accettarne l’esistenza: anche l’intelligenza artificiale di Google chiamata Bard andrà incontro a difficoltà non appena sarà diffuso al pubblico. Lo ha esplicitato in una mail inviata ai dipendenti lo stesso Sundar Pichai, l’amministratore delegato di Alphabet, mettendo le mani avanti su una serie di problematiche ampiamente previste. Era stato infatti lo stesso per ChatGPT e anche e soprattutto per la sua integrazione in Bing nelle scorse settimane. Anche Bard non sarà esente da malfunzionamenti e imprevisti, che dovranno essere prontamente risolti e sistemati nel minor tempo possibile.

Google - Fonte Wired

Come riportato da Cnbc, nella mail di Pichai si può leggere: “Anche nonostante i tanti progressi ottenuti siamo solo ai primi passi del nostro viaggio nell’intelligenza artificiale. Sempre più persone inizieranno a utilizzare Bard ed a testarne le funzionalità e si sorprenderanno. Le cose andranno male. Ma il feedback degli utenti è fondamentale per migliorare il prodotto e la tecnologia che lo governa”. Quali sono le cose che potrebbero andare male? Guardando ai precedenti delle altre intelligenze artificiali sono principalmente due le problematiche ovvero una diffusa imprecisione nei dati diffusi nelle risposte e un comportamento che potrebbe risultare anche offensivo o inquietante. Come peraltro dimenticare lo strafalcione di Bard in occasione del lancio, che ha causato una perdita miliardaria in borsa per Google.

Secondo quanto trapelato, sono stati ben 80.000 i dipendenti coinvolti nelle fasi di test interno di Bard, che ora si prepara ad aprirsi alla prova con alcuni selezionati utenti esterni anglofoni localizzati in Usa e Regno Unito che si potranno candidare tramite l’apposito sito. Lo strumento è basato sul modello di linguaggio di Google noto come LaMDA (Language Model for Dialogue Applications) e dovrebbe essere tra i protagonisti del prossimo evento Google I/O che potrebbe svelare anche il primo Pixel pieghevole.

Fonte Wired

  • Condividi:

Altri articoli di Redazione TheLiquidJournal

Cosa frena le Borse europee?

Le statistiche sull’andamento dei contagi pubblicate dall’Organizzazione mondiale della sanità, evidenziano criticità nel mercato Cinese, tedesco e Statunitense per via di nuovi focolai, questo è il resoconto che preoccupa le Borse europee.

La Fashion Week di Milano alla sua prima edizione digitale

La Camera Nazionale della Moda Italiana ha organizzato la prima edizione completamente digitale della Fashion Week di Milano.

Ci sono 145 milioni per il bonus tv ancora a disposizione. Come utilizzarli?

Finora erogati 96mila contributi per acquistare i televisori compatibili con il nuovo digitale terrestre e prepararsi allo switch off del 2022

Must Read

Ultimi articoli di Innovazione

L’auto elettrica più economica al mondo? Costa poco più di uno smartphone

EletricKar K5 è l’auto elettrica più economica del mondo, un prezzo ridotto come le sue dimensioni.

La blockchain autorizzata: il registro condiviso adottato dall’Ospedale di Cipro

L’Ospedale di Cipro in collaborazione con la blockchain VeChain ha sviluppato la blockchain autorizzata E-NewHelthLife, per raccogliere i dati medici dei suoi pazienti relativamente all’emergenza sanitaria Covid-19.

Un nuovo “Nord” per OnePlus

Pete Lau, CEO di OnePlus fondata nel 2013 era già vicepresidente di Oppo, entrambi di proprietà di BBK Electonics, a soli 24 anni.

Intellimech in partnership con l’Istituto Italiano di Tecnologia(IiT) e l’Università di Bergamo

Nascerà un nuovo laboratorio congiunto sull’Intelligenza Artificiale e la robotica.