Intellimech in partnership con l’Istituto Italiano di Tecnologia(IiT) e l’Università di Bergamo

Nascerà un nuovo laboratorio congiunto sull’Intelligenza Artificiale e la robotica.

Intellimech è un consorzio di ricerca meccatronica esistente da oltre 10 anni e supportato da Confindustria Bergamo e Kilometro Rosso con investimento da 5,2 milioni di euro e 15 ricercatori.

JOiiNT, il laboratorio di robotica lavorerà sulle applicazioni in campo industriale all’interno del campus di Kilometro zero, a partire già da Settembre.

Il progetto prevede un investimento di 1,9 milioni da parte di IiT, 2,3 milioni da parte del “sistema Bergamo”, ulteriori 10 specialisti che si affiancheranno ai 15 ricercatori e altre 9 aziende aderenti al Consorzio: un vero e proprio lavoro di squadra.

Il primo obiettivo riguarda lo sviluppo di una piattaforma di “embodied artificial intelligence” che si svilupperà secondo le indicazioni delle imprese partecipanti e servirà ad integrare le tecnologie più avanzate all’interno del settore industriale ma anche manifatturiero.

Il campo d’impiego sarà vasto: controllo remoto, movimentazione, esoscheletri e sistemi di visione.

Si svilupperà un intenso metodo di smart working remoto per il controllo delle attività industriali, così da poter mantenere la piena operatività nel caso in cui dovesse verificarsi una nuova emergenza sanitaria.

L’innovazione robotica in è un aiuto concreto al rilancio industriale italiano, apportando significativi benefici non solo nella produzione materiale ma a livello di prodotto e soprattutto di processo.

L’attività svolta da Intellimech mira a rendere disponibili le tecnologie più avanzate per le PMI, così da poter rappresentare un investimento ancor più appetibile.

Il Rettore dell’Università di Bergamo, Remo Morzenti Pellegrini, afferma che l’idea del laboratorio congiunto, rappresenta una risorsa preziosa utile al meccanismo virtuoso di trasferimento tecnologico e di saperi.

Il laboratorio potrà contribuire alla crescita e all’accelerazione dell’intero tessuto economico e industriale, non solo regionale, ma per l’intero territorio italiano.


  • Condividi:

Altri articoli di Redazione TheLiquidJournal

PayPal uno dei 28 sostenitori della facebook coin, entra nel mondo crypto. Il colosso potrebbe portare all’adozione mainstream delle cryptovalute.

Il progetto Libra, altresì noto come facebook coin, stava incontrando difficoltà interne, soprattutto tra i 28 membri che aderirono all’iniziativa.

Start up: due miliardi per investire in imprese innovative da parte del Governo

Passa alla Camera un emendamento che assegna risorse aggiuntive al fondo di venture capital amministrato da Cdp, che ha già finanziato oltre 400 imprese innovative

La School of Government della LUISS diffonde il report sul Dl Semplificazioni: riflessioni sui provvedimenti

In attesa di un testo definitivo del provvedimento, questo Policy Brief della School of Government della LUISS contiene alcune riflessioni “a caldo”.

Must Read

Ultimi articoli di Innovazione

Startup e notai, il Senato: “Monopolio di fatto”

Il Senato e Confindustria bocciano la scelta del governo di affidare in esclusiva ai notai la costituzione online delle startup. Nannicini (Pd): “Si viola il principio di concorrenza”

Approvazione di Bilancio su tecnologia Blockchain: la prima in Italia è Blockchain Italia S.r.l.

Questa procedura è stata possibile attraverso la notarizzazione su blockchain che garantisce trasparenza e identificazione certa, nonché pubblicità by design.

Addio Facebook, benvenuto Metaverse

Un operazione di rebraning alle porte per il social network incentrata sul metaverso

Dai tostapane agli smartphone, nasce BALMUDA Phone

Un nuovo ingresso nel competitivo mondo degli smartphone, ma non è una startup, anzi l’azienda è molto nota anche in occidente. Ma per i suoi raffinati tostapane.